Home » amos » Amos 3

Amos 3

Scegli Versione/i da visualizzare in parallelo

Nuova Riveduta C.E.I. Nuova Diodati Luzzi/Riveduta Diodati

Un servizio di La Parola.net.

Altri capitoli nel libro: amos
Indice altri libri della bibbia

Amos 3

Invito alla riflessione
Lu 12:47-48; 2P 1:21
1 Ascoltate questa parola che il SIGNORE pronuncia contro di voi, o figli d’Israele,
contro tutta la famiglia che io ho condotto fuori dal paese d’Egitto:
2 «Voi soli ho conosciuto fra tutte le famiglie della terra;
perciò vi castigherò per tutte le vostre trasgressioni».
3 Due uomini camminano forse insieme,
se prima non si sono accordati?
4 Ruggisce forse il leone nella foresta,
se non ha una preda?
Il leoncello fa forse udire la sua voce dalla tana,
se non ha preso nulla?
5 Cade forse l’uccello nella rete a terra,
se non gli è tesa una trappola?
Scatta forse la tagliola dal suolo,
se non ha preso qualcosa?
6 Squilla forse la tromba in una città,
senza che il popolo tremi?
Piomba forse una sciagura sopra una città,
senza che il SIGNORE ne sia l’autore?
7 Poiché il Signore, DIO, non fa nulla
senza rivelare il suo segreto ai suoi servi, i profeti.
8 Il leone ruggisce, chi non temerà?
Il Signore, DIO, parla, chi non profetizzerà?

Peccato e castigo d’Israele
Am 4:1-3; 6
9 Proclamate questo sui palazzi di Asdod
e sui palazzi del paese d’Egitto;
dite: «Adunatevi sui monti di Samaria,
osservate quali grandi disordini ci sono in essa
e quali oppressioni avvengono al suo interno!»
10 «Essi non sanno fare ciò che è retto», dice il SIGNORE;
«accumulano nei loro palazzi i frutti della loro violenza e della rapina».
11 Perciò, così dice il Signore, DIO:
«Ecco il nemico è tutt’attorno al paese;
egli abbatterà la tua forza
e i tuoi palazzi saranno saccheggiati».
12 Così dice il SIGNORE:
«Come il pastore strappa dalle fauci del leone
due zampe o un pezzo d’orecchio,
così scamperanno i figli d’Israele che in Samaria stanno ora seduti
sull’angolo di un divano o su un letto di damasco».
13 «Ascoltate questo e testimoniatelo alla casa di Giacobbe»,
dice DIO, il Signore, Dio degli eserciti:
14 «Il giorno che io punirò Israele per le sue trasgressioni,
colpirò anche gli altari di Betel;
i corni dell’altare saranno spezzati
e cadranno a terra.
15 Abbatterò le case d’inverno e le case d’estate;
le case d’avorio saranno distrutte
e scompariranno i grandi palazzi», dice il SIGNORE.

Da LaParola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *