Home » proverbi » Proverbi 10

Proverbi 10

Scegli Versione/i da visualizzare in parallelo

Nuova Riveduta C.E.I. Nuova Diodati Luzzi/Riveduta Diodati

Un servizio di La Parola.net.

Indice altri libri della bibbia

Proverbi 10

La saggezza e il timore del Signore contrapposti alla saggezza umana e al peccato
10:1-24:34
Sl 78:2; Ec 12:13
1 Proverbi di Salomone.
Un figlio saggio rallegra suo padre,
ma un figlio stolto è un dolore per sua madre.
2 I tesori di empietà non fruttano,
ma la giustizia libera dalla morte.
3 Il SIGNORE non permette che il giusto soffra la fame,
ma respinge insoddisfatta l’avidità degli empi.
4 Chi lavora con mano pigra impoverisce,
ma la mano laboriosa fa arricchire.
5 Chi raccoglie durante l’estate è un figlio prudente,
ma chi dorme durante la mietitura è un figlio che fa vergogna.
6 Benedizioni si posano sul capo dei giusti,
ma la violenza copre la bocca degli empi.
7 La memoria del giusto è in benedizione,
ma il nome degli empi marcisce.
8 Chi ha il cuore saggio accetta i precetti,
ma chi ha le labbra stolte va in rovina.
9 Chi cammina nell’integrità cammina sicuro,
ma chi va per vie tortuose sarà scoperto.
10 Chi ammicca con l’occhio causa dolore
e chi ha le labbra stolte va in rovina.
11 La bocca del giusto è una fonte di vita,
ma la bocca degli empi nasconde violenza.
12 L’odio provoca liti,
ma l’amore copre ogni colpa.
13 Sulle labbra dell’uomo intelligente si trova la saggezza,
ma il bastone è per il dorso di chi è privo di senno.
14 I saggi tengono in serbo la scienza,
ma la bocca dello stolto è una rovina imminente.
15 I beni del ricco sono la sua fortezza;
la rovina dei poveri è la loro povertà.
16 Il guadagno del giusto serve per la vita,
il salario dell’empio serve per il peccato.
17 Chi tiene conto della correzione,
segue il cammino della vita;
ma chi non fa caso della riprensione,
si smarrisce.
18 Chi dissimula l’odio ha labbra bugiarde,
e chi sparge calunnie è uno stolto.
19 Nella moltitudine delle parole non manca la colpa,
ma chi frena le sue labbra è prudente.
20 La lingua del giusto è argento scelto;
il cuore degli empi vale poco.
21 Le labbra del giusto nutrono molti,
ma gli stolti muoiono per mancanza di senno.
22 Quel che fa ricchi è la benedizione del SIGNORE
e il tormento che uno si dà non le aggiunge nulla.
23 Commettere un delitto per lo stolto è come un divertimento;
così è per l’uomo prudente che pratica la saggezza.
24 All’empio succede quello che teme,
ma ai giusti è concesso quello che desiderano.
25 Come tempesta che passa, l’empio non è più,
ma il giusto ha un fondamento eterno.
26 Come l’aceto ai denti e il fumo agli occhi,
così è il pigro per chi lo manda.
27 Il timore del SIGNORE accresce i giorni,
ma gli anni degli empi saranno accorciati.
28 L’attesa dei giusti è gioia,
ma la speranza degli empi perirà.
29 La via del SIGNORE è una fortezza per l’uomo integro,
ma una rovina per i malfattori.
30 Il giusto non sarà mai smosso,
ma gli empi non abiteranno la terra.
31 La bocca del giusto fa fiorire la saggezza,
ma la lingua perversa sarà soppressa.
32 Le labbra del giusto conoscono ciò che è gradito,
ma la bocca degli empi è piena di perversità.

Da LaParola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *